Sona Calcio unica nota lieta in Serie D. Ambrosiana e San Martino Speme ko


Altra domenica amara per le veronesi di Serie D e dove il solo Sona Calcio salva l'onore con un altro risultato positivo. Nella 9^giornata del girone B, I rossoblù di Filippo Damini (nella foto) pareggiano 2-2 in terra brianzola con il Leon anche se non manca un pizzico di rammarico per una vittoria sfuggita solo nel recupero. Il Sona va due volte in vantaggio, segnano Marchesini e Di Nardo su rigore, ma il Leon recupera e alla fine le due squadre si dividono la posta. Rimanendo nel girone B, solo un punto per la capolista Desenzano Calvina in trasferta contro il Crema: la compagine bresciana ora ha solo una lunghezza di margine sull'Arconatese, vittoriosa contro il Caravaggio. Tra gli altri risultati, colpacci per Folgore Caratese eVis Nova Giussano, mentre vincono in casa Legnano e Castellanzese.

 

Nel girone C, la 7^giornata, iniziata con il ko del Caldiero Terme con l'Union Clodiense Chioggia, è proseguita con le sconfitte di Ambrosiana e San Martino Speme. Righetti illude i valpolicellesi nella sfida casalinga contro l'Adriese, ma prima dell'intervallo i rodigini pareggiano e ribaltano il risultato che poi non cambierà più fino alla fine e per Gepy Pugliese è l'ennesima amarezza. I nerazzurri escono senza punti dalla trasferta triestina contro il Cjarlins Muzane che s'impone 4-1 e dove si scatena Rocco, autore di una tripletta; di Oliboni il gol del San Martino Speme su rigore. Nelle altre partite, primo ko stagionale per la capolista Arzignano Val Chiampo che cade con il Mestre; successi casalinghi per Delta Porto Tolle e Cartigliano mentre fanno la voce grossa in trasferta Cattolica e Campodarsego