Termina l'avventura di Andrea Danese al Castelnuovo Sandrà


Termina dopo due stagioni l'avventura di Andrea Danese alla guida del Castelnuovo Sandrà nel campionato di Promozione.

"Con la società ci siamo lasciati serenamente", afferma il tecnico, "a Castelnuovo mi sono trovato bene e non posso lamentarmi. Il solo rammarico è di non aver concluso questi ultimi due campionati a causa della pandemia: si era creato un buona collaborazione di team sia con la squadra che con la società".

Una lunga gavetta per lui nelle squadre giovanili, da ricordare quella nell'Ambrosiana dove ha guidato la Juniores Nazionale e prima del Castelnuovo Sandrà, ha allenato l'Alba Borgo Roma con la società che ha deciso il suo esonero ancora prima della decisiva sfida play out con l'Oppeano e tuttavia il suo avvicendamento tecnico non è servito ad evitare la retrocessione in Prima Categoria alla compagine giallo-rossa.

Danese è pronto per una nuova avventura: "Vorrei avvicinarmi a casa: abito a San Giovanni Lupatoto e il mio lavoro è a Negrar, ma tuttavia sono pronto a valutare attentamente ogni proposta".