Torna domenica 29 settembre il Meeting diocesano adolescenti


Più di 4 mila giovani all’Agsm Forum per l’annuale raduno con il vescovo Zenti

Verona, 26 settembre 2019 – “Ti cerco, mi trovi” è il titolo dell’edizione 2019 del Meeting diocesano degli adolescenti, in programma domenica 29 settembre all’Agsm Forum di Verona. Presente anche il vescovo di Verona, mons. Giuseppe Zenti, che celebrerà la Santa Messa assieme a ragazzi e animatori di tutte le parrocchie della diocesi.

Al Palazzetto dello sport sono attesi, infatti, circa 4 mila adolescenti, dai 14 ai 18 anni, provenienti dalla provincia scaligera e dalla sponda bresciana del Lago di Garda (che ricade all’interno della Diocesi di Verona), per vivere il tradizionale raduno che dà il via al nuovo anno pastorale. L’evento, organizzato dal Centro di pastorale adolescenti e giovani (Cpag), per i diciassettenni e i diciottenni partirà già il giorno precedente, sabato 28 settembre, con la Festa del passaggio (diciassettenni) e il Party con… me! (diciottenni), i due appuntamenti rivolti esclusivamente ai giovanissimi e pensato come conclusione simbolica del percorso da adolescenti.

Nella giornata di domenica, a partire dalle ore 9, all’interno del palazzetto si alterneranno momenti di preghiera, riflessione, festa e animazione. Ai ragazzi sarà proposta la visione di una drammatizzazione, messa in scena da alcuni attori volontari coordinati dal regista Massimo Begnoni. Lo spettacolo sarà accompagnato dalla musica della Cpag band e dalle coreografie di Auditorium Ballet centro professionale danze.

«Titolo e sottotitolo di questo Meeting, “Ti cerco, mi trovi - Per mille strade”, dicono la situazione esistenziale di ogni adolescente, ma anche di ogni uomo» spiega don Giampaolo Melchiori, direttore del Centro di pastorale adolescenti e giovani. «Tante volte abbiamo l’impressione di intraprendere da soli il viaggio della nostra vita, pensiamo che solo nel nostro cuore ci sia il desiderio di trovare la nostra identità. E

invece strada facendo siamo avvicinati da Dio Padre in tanti modi – ed è proprio ciò che cercheremo di trasmettere ai ragazzi domenica – la nostra vita è piena di indizi, nel nostro percorso troviamo tante tracce di una cura, di una delicatezza attraverso cui scopriamo che non siamo solo noi a fare le cose, ma è Dio in cammino verso ciascuno di noi, con l’intenzione di fare della nostra vita un’opera d’arte».

«Mille, ossia molte, sono le strade con cui iniziamo questa ricerca – prosegue il sacerdote – ma molte di più sono le strade per le quali Dio ci viene incontro. Il nostro Centro di Pastorale, e quindi la diocesi, vuole porsi all’incrocio di queste strade, al fianco di chi cammina».

La mattinata si concluderà con la Santa Messa celebrata dal vescovo Giuseppe Zenti, mentre nel pomeriggio spazio al divertimento, con i balli di gruppo e l’animazione del gruppo N-Joy e i giochi organizzati dall’associazione La grande sfida, realtà impegnata a diffondere la cultura dell'inclusione e a promuovere l'autonomia e la qualità della vita di chi è diversamente abile. Parallelamente alla festa, nel Palatenda adiacente all’Agsm Forum, Regina Pacis e il gruppo dell’evangelizzazione di strada “Non è più notte” allestirà una cappellina per l’adorazione del Santissimo; lì saranno presenti anche alcuni sacerdoti, disponibili per parlare e per confessarsi.

Festa del passaggio e Party con… me!

Come accennato, a partire dal giorno precedente, sabato 28 settembre, si svolgeranno anche “Festa del Passaggio” e “Party con… me!”, due momenti dedicati esclusivamente ai diciassettenni e ai diciottenni. I primi si ritroveranno alle ore 15.30 all’istituto Alle Stimate. Dopo aver ascoltato alcune testimonianze in differenti zone del centro storico, la sera vivranno un momento di preghiera sul terrazzo di San Zeno in Monte, ospiti dell’Opera don Calabria.

I diciottenni, invece, avranno come punto di ritrovo la parrocchia di Santa Maria Regina al Saval; anche per loro, nel pomeriggio saranno organizzate attività itineranti in centro; la veglia serale, invece, si svolgerà nella chiesa di San Procolo. Passata la notte in alcuni istituti religiosi cittadini, la domenica mattina, entrambi i gruppi s’incammineranno verso l’Agsm Forum, dove si ricongiungeranno con gli altri adolescenti per vivere le attività domenicali.

Il Meeting sarà trasmesso in diretta sul canale Youtube “Centro di Pastorale Adolescenti e Giovani Verona” e in differita alle ore 21 su Telepace. La Santa Messa sarà invece trasmessa anche in diretta su Telepace.