Turno infrasettimanale di Serie C: Virtus pareggia. Legnago Salus ko


Turno infrasettimanale per la Serie C dove questo mercoledì si è disputata la 25^giornata, 6^ del girone di ritorno. 

Bella e vittoriosa in trasferta, la Virtus non è altrettanto fra le mura amiche e come due settimane con l'Arezzo, stavolta è il Ravenna a portar via un punto dal Gavagnin Nocini.

Dopo un primo tempo avaro di emozioni, l'inerzia della gara cambia nella ripresa e soprattutto arrivano i gol. La compagine allenata dall'ex centrocampista dell'Hellas Verona Leonardo Colucci (nella foto) si porta in vantaggio con una goffa autorete di Visentini che devia nella propria porta il diagonale di Sereni; la gioia dei romagnoli però dura poco e dopo otto minuti ci pensa Pittarello a mettere le cose a posto. Il risultato resterà 1-1 fino al triplice fischio finale e i rossoblù di Gigi Fresco, nonostante il pareggio, allungano la striscia positiva.

Altra giornata nera per il Legnago Salus, che esce sconfitto dal "Renato Curi" di Perugia con i grifoni che calano il poker; per i biancazzurri di mister Massimo Bagatti è il quarto ko consecutivo. Tra i protagonisti del match Elia, autore di una doppietta; gli altri gol portano la firma di Bianchimano e Melchiorri. Ora per il Legnago Salus il ciclo terribile è terminato e urge come non mai tornare a far punti, già dalla prossima partita quando al "Mario Sandrini" ci sarà lo scontro diretto contro il Gubbio.

Nelle altre gare, il Padova supera l'Arezzo e rafforza la vetta, complice il pareggio del Sudtirol sul campo del Carpi; successi esterni per Cesena e Imolese che s'impongono rispettivamente contro Alma Juventus Fano e Sambenedettese; la Triestina piega in casa la Vis Pesaro.