ART Breaking NEWS

Ultima domenica in Serie D e Eccellenza


PREMESSA

Arrivano gli ultimi fuochi del 2018 per il calcio dilettantistico. Tra sabato e domenica si è consumata l'ultima giornata d'andata in Serie D e in Eccellenza. Un weekend calcistico caratterizzato anche dal lutto che ha colpito da vicino il Castel d'Azzano, formazione che milita nel girone D di Seconda Categoria, ossia la perdita del direttore sportivo Mauro Zardini. Era una persona perbene e tanti addetti ai lavori hanno apprezzato la sua bontà e non solo a Castel d'Azzano, ma anche nelle altre società dove ha militato. Da parte della redazione sportiva di Radio Rcs è doveroso stringersi vicino alla famiglia di Mauro Zardini e alla società Castel d'Azzano in questo momento di dolore, nonostante l'imminente arrivo del Natale e a loro vanno le più sentite condoglianze.  

SERIE D

Si aspettava un risultato positivo almeno dall'Ambrosiana, dopo la giornata negativa di sabato con le sconfitte di Legnago Salus e Villafranca. Purtroppo non è stato così: i rossoneri di Tommaso Chiecchi escono sconfitti dal campo del Ciserano ed era una gara nella quale sarebbe stato fondamentale non perdere. Ultima giornata che va dunque in archivio con tre pesanti sconfitte per le nostre formazioni veronesi e con una situazione di classifica critica. Tra gli altri risultati, il Como batte la Caronnese e resta a meno due dal Mantova, la Pro Sesto pareggia contro il Caravaggio mentre il Rezzato supera il Seregno. In coda, non si fanno male Olginatese e Scanzorosciate, con quest'ultima che aggancia Villafranca e Ambrosiana al terzultimo posto. Ora arriva la sosta natalizia e all'Epifania inizierà il girone di ritorno. Il Legnago Salus ripartirà subito con l'incontro di cartello in chiave salvezza contro lo Scanzorosciate: fondamentale sarà riscattare il ko dell'andata in terra bergamasca e centrare la vittoria davanti al proprio pubblico. L'Ambrosiana andrà nella tana del Como: si tratterà di una trasferta proibitiva ma nel calcio non bisogna dare nulla per scontato. Stesso discorso per il Villafranca, che giocherà contro il Rezzato: nella gara disputata all'andata i castellani riuscirono a ottenere un buon punto. 

ECCELLENZA

La 16^ma giornata ha chiuso, di fatto, il girone d'andata ed è l'Arcella che si laurea campione d'inverno. La compagine neo promossa padovana batte il Team Santa Lucia Golosine e si riprende il primo posto, complice la sconfitta del Vigasio sul campo del Caldiero Terme. L'altra sfida tutta veronese, il derby dell'est tra San Martino Speme e Belfiorese termina con un pareggio senza reti. Il 2018 termina con un'altra bellissima vittoria del Valgatara, che espugna il campo del Borgoricco e i ragazzi di Jody Ferrari si confermano nei piani alti, subito dietro il duetto formato da Caldiero Terme e Vigasio. Dopo un lungo digiuno, il Sona Calcio torna a riassaporare il gusto dei tre punti con un successo convincente contro l'Abano: l'ultima vittoria dei rossoneri risaliva alla nona giornata, l'1-0 alla Calidonense lo scorso 4 Novembre. Un tenace San Giovanni Lupatoto rimonta il Pozzonovo in vantaggio di due reti e porta via un punto prezioso. Nelle altre gare, si registrano le vittorie casalinghe per Calidonense e Football Val Brenta che sconfiggono rispettivamente Montecchio Maggiore e Piovese.