Ultimi 180 minuti in Serie C con il batticuore


Ultimi 180 minuti in Serie C con il batticuore. In vetta, sono un terzetto a contendersi la Serie B: Padova, Perugia  e Sudtirol. Delle tre, questa domenica solo i biancoscudati di mister Mandorlini giocheranno lontano dalle mura amiche e affronteranno il Carpi, mentre per i grifoni e gli altoatesini ci saranno sfide interne e ospiteranno rispettivamente Matelica e Cesena.

In coda l'incontro di cartello sarà Arezzo-Ravenna con i toscani che nell'ultimo turno hanno acciuffato il pari in extremis sul campo del Legnago Salus mentre i romagnoli sono stati sconfitti in casa dal Perugia: chi rischia grosso sono proprio i giallo-rossi guidati da Leonardo Colucci obbligati a vincere, la sconfitta vorrebbe dire retrocessione in Serie D. 

Spostando l'attenzione sulle veronesi, il Legnago Salus andrà nella tana del Modena con l'obiettivo di vincere indipendentemente da cosa farà la diretta rivale Vis Pesaro  che giocherà contro il Mantova. Avversaria della Virtus sarà la Fermana e curiosità, quest'anno i rossoblù non hanno mai vinto con le squadre marchigiane. 

Il calendario sarà completato da Alma Juventus Fano-Triestina, imolese-Gubbio e Sambenedettese-Feralpisalò. Fischio d'inizio sarà per tutte le gare alle ore 20:30.