Un doloroso addio, Mattia Zaccagni passa alla Lazio


Una serie di intrecci di mercato avevano fatto capire che il tempo di Mattia Zaccagni, in riva all’Adige, era arrivato alla fine. Infatti, poche ore prima della chiusura del mercato estivo c’è stata la conferma ufficiale del passaggio del ragazzo di Bellaria alla Lazio di Lotito. Zac era arrivato a Verona che era poco più di un bambino e subito, prima nella Primavera quindi in prima squadra aveva assunto un ruolo importante per la formazione scaligera. Nato ventisei anni fa in Romagna, dopo i primi passi nelle giovanili del Bellaria, è stato acquistato dall’Hellas nel 2013. L’anno successivo va in prestito a Venezia dove, in Lega Pro, gioca 33 gare con 1 rete. Tornato a Verona gioca 3 partite in A quindi, a gennaio 2016 va in prestito al Cittadella. Nell’estate del 2016 torna definitivamente in gialloblù e, prima in serie B, quindi in serie A gioca complessivamente 132 partite con 14 reti. Prima del trasferimento alla corte di Sarri l’Hellas gli ha fatto firmare il prolungamento del contratto, che scadeva il 30 giugno 2022, all’anno successivo. La formula del trasferimento è prestito con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni.