Virtus Verona demolisce anche Ravenna: Virtus Verona/Ravenna 3-0


Non conosce ostacoli la Virtus Verona che si conferma vittoriosa anche questo mercoledì nel turno infrasettimanale, l’undicesima di campionato.

I rossoblù piegano 3-0 il Ravenna al Gavagnin Nocini centrando così il quarto successo consecutivo e volano nei quartieri alti della classifica.

Il primo tempo  è da incorniciare per la Virtus: sono trascorsi solo cinque minuti dal fischio d’inizio e bomber Danti (nella foto) segna con una punizione “velenosa”: nessuno intercetta e la palla rotola in fondo al sacco. Il raddoppio arriva al 15’ con Magrassi che finalizza al meglio l’assist di Odogwu. Il Ravenna sembra accusare il colpo ma prima dell’intervallo  è strepitoso Giacomel che salva su Giovinco.

Al 5’ della ripresa la Virtus Verona fa tris: Odogwu si traveste ancora una volta da assist man e Magrassi sigla la sua doppietta personale. 

A questo punto i romagnoli tirano fuori l’orgoglio e si riversano nell’area veronese alla ricerca del gol che possa rendere meno amaro il passivo, tuttavia non è serata e la porta di Giacomel resta inviolata.

Nel finale, Onescu potrebbe segnare il gol del poker, ma trova pronto il portiere Spurio: al triplice fischio finale è festa grande per i ragazzi di Gigi Fresco.