Vittoria amara per Legnago Salus condannato ai play out dal Ravenna. La Virtus pareggia e centra i play off


Una vittoria dal sapore amaro. Il Legnago Salus piega 3-1 la Fermana, ma la gioia della salvezza diretta in casa biancazzurra viene strozzata dalla vittoria del Ravenna che supera in extremis il Carpi e manda in Serie D l'Arezzo, sconfitto dal Cesena. Ora per i biancazzurri di Giovanni Colella la salvezza passera dalla doppia sfida play out proprio contro il Ravenna di Leonardo Colucci con la gara d'andata che si giocherà al "Bruno Benelli" in terra romagnola. Tornando alla cronaca della sfida disputata al "Mario Sandrini", le reti arrivano tutte nel primo tempo con il Legnago Salus che segna con Bulevardi e Grandolfo, quest'ultimo autore di una doppietta; gli ospiti accorciano nel recupero con Iotti.

La delusione in casa Legnago Salus è mitigata dal pareggio della Virtus contro il Modena e il punto dà ai ragazzi di Gigi Fresco il pass per disputare i play off a coronamento di una stagione comunque positiva. Al "Gavagnin Nocini" non sono mancate le emozioni con l'incontro che è terminato con un pirotecnico pareggio per 3-3. La Virtus Vecomp chiude sotto 1-2 il primo tempo con i canarini che vanno in doppio vantaggio con Scappini e Pierini su rigore, ma prima dell'intervallo accorcia le distanze Rachid Arma. Nella ripresa ancora Arma sigla il pareggio; il Modena torna avanti con Monachello ma proprio nel recupero ci pensa Danti (nella foto) a ristabilire la definitiva parità.  

L'ultima giornata di campionato sancisce la promozione in Serie B del Perugia; gli umbri battono in trasferta il Feralpisalò e nonostante il primo posto a pari punti con il Padova, vittorioso contro la Sambenedettese, salgono in virtù del vantaggio negli scontri diretti contro i biancoscudati di mister Mandorlini.

Ai play off, insieme alla Virtus, vanno dunque Padova, Sudtirol, Modena, Feralpisalò, Triestina, Cesena, Matelica, Sambenedettese e Mantova, mentre ai play out con il Legnago Salus andranno Ravenna, Imolese e Alma Juventus Fano mentre rretrocede in Serie D l'Arezzo.