Zevio perde a tavolino con Provese: il giocatore Filippo Begali risulta non tesserato


Una svista che costa cara allo Zevio nella gara di domenica scorsa vinta 1-0 contro la Provese. E' emerso la posizione irregolare di tesseramento del giocatore Filippo Begali, all'atto del provvedimento di ammonizione nei suo confronti e per tanto non avrebbe dovuto giocare. 

Il giudice sportivo è stato inflessibile nell'applicare il regolamento e per lo Zevio è scattata la non omologazione del risultato conseguito sul campo domenica scorsa e assegnata la sconfitta a tavolino; alla società è stata inflitta un'ammenda di 60 euro, è stato inibito il dirigente accompagnatore Matteo Brognara fino al 25 Febbraio ed è stata inflitta al giocatore Filippo Begali una giornata di squalifica che andrà a decorrere dalla validità del tesseramento.

Cambia così la classifica del girone B di Prima Categoria, con lo Zevio che scende a 22 in piena zona play out mentre la Provese sale a 8.

In merito alla sentenza del giudice sportivo si esprime Giorgio Scandola, responsabile del settore giovanile dello Zevio: "Vedremo cosa fare: è una situazione molto strana da spiegare, visto che Begali, come l'anno scorso, è stato tesserato con noi".