Radio RCS

Radio RCS

L'Onda Veronese

Due righe su: Sule-Cherubine 2-2

 

Partita ricca di occasioni e gol mancati, conclusa col il Sule che acciuffa il pareggio sul filo di lana. Pareggio che non serve a nessuna delle due formazioni in vista dei play-off per salire in Seconda categoria in quanto ormai troppo distanziate dalla seconda in classifica Atletico Squarà, in un campionato dominato e vinto dall’Union Scaligeri Academy.

L’ingresso in campo con l’arbitro Luca Vezzon di Legnago.

Nel Cherubine presentatosi al campo di Veronella in formazione rimaneggiata, non siede in panchina già da tre gare mister Stefano Sacchetto, sostituito per l’occasione dal giocatore Andrea Cortese impossibilitato a giocare per infortunio. Il Sule nutre la speranza in caso di vittoria di accedere ai play-off. Forse proprio questo ha inciso sul piano nervoso su qualche giocatore protagonista di errori grossolani in mezzo al campo ma soprattutto in zona gol. Per una buona mezz’ora comunque, i ragazzi di mister Ivan Dall’Omo giocano prevalentemente nella metà campo avversaria; poi la maggior esperienza del Cherubine viene fuori alla distanza.

La rosa del Sule 2022-23

Il Cherubine in organico rimaneggiato e senza allenatore.

Al 7’ bel cross di Dal Molin sulla sinistra con palla per Valente che prova la conclusione senza successo. Poco dopo ci prova Bonomi con parata del giovanissimo portiere classe 2005 Andrey Bonente. Al 10’ occasione per Santolin che cicca clamorosamente la palla da buona posizione. Al 15’ azione ben costruita dal Cherubine con tiro conclusivo di Covassin murato dalla difesa. Un minuto dopo sulla ripartenza bella conclusione di Dal Molin con Bonente che si distende e devia la palla in angolo. Il Cherubine alza il baricentro e al 32’ sul cross di Signoretto, Simone Corrias calcia a botta sicura con Alberto Cisorio che para d’istinto salvando il risultato. Passano due minuti e Pascaru prova il tiro a giro dal limite dell’area con palla che scheggia il secondo palo. Il Sule non riesce ad alzarsi ed al 38’ Bedoni porta in vantaggio il Cherubine. Azione prolungata costruita sull’asse Corrias-Covassin con conclusione di quest’ultimo e palla che arriva a Matteo Bedoni che in mischia la mette in rete.

Bomber Matteo Bedoni.

Siamo allo scadere del primo tempo. Il Sule in avanti con Bonomi; cross sul secondo palo e colpo di testa di Valente con palla deviata in angolo dal portiere. Dalla bandierina Lorenzoni cerca sul secondo palo il colpo di testa di Francesco Valente classe 2000 che stavolta la mette in rete pareggiando i conti.

Mister Ivan Dall’Omo (Sule).

Nel secondo tempo mister Dall’Omo inserisce subito l’esterno Mattia Vaccari togliendo il centrale Campesato infortunato e spostando Rinaldi al centro della difesa. Al 3’ Dal Molin scende sulla sinistra e dal fondo effettua un tiro cross toccato dal portiere Bonente. Al 10’ ancora bomber Luca Dal Molin stavolta si propone con un tiro dal limite dell’area con palla che passa fuori a fil di traversa. Passano due minuti e Salerno in area piccola imbeccato da Dal Molin scarica la palla addosso al portiere. Difficile capire se è stato bravo il portiere o poteva fare meglio l’attaccante. Certo mister Dall’Omo, un passato da bomber, quella palla l’avrebbe messa dentro. Al 17’ sugli sviluppi di un calcio di punizione guadagnato da Corrias (assieme a Campolongo il migliore dei suoi), palla che esce sui piedi di Ferrarini che calcia angolato a pelo d’erba trovando l’ottima parata di Cisorio che toglie la palla dal palo deviandola in angolo.

Simone Corrias, uno dei protagonisti della gara.

Alberto Cisorio, buona la sua prestazione.

Dalla bandierina palla sul secondo palo per Corrias che manca clamorosamente un gol fatto (a fine gara dirà che non era ben posizionato con il corpo. Non è finita; passano un paio di minuti e Alin Pascaru calcia dal limite con palla che si stampa sul palo. Al 23’ il Sule rimane in dieci per l’espulsione di Santolin (doppio giallo). La pressione del Cherubine porta frutto al 24’ quando un cross al centro è respinto in maniera difettosa da Cisorio e la palla sui piedi di Marco Covassin termina in rete nonostante l’estremo tentativo di Ferrarese.

Marco Covassin, ha riportato in vantaggio il Cherubine.

Al 35’ Vaccari riceve palla sulla destra, dribbla a rientrare e calcia alto sopra la traversa. Due minuti dopo Salerno fa tutto bene nella preparazione poi al momento del tiro a due metri dalla porta finisce la benzina e l’azione sfuma. Il Cherubine sembra portare in porto la vittoria che varrebbe il terzo posto agganciando in classifica il Sule. Ma al 45’ un cross di Bonomi colpisce Ferrarini in pieno volto. Il centrocampista del Cherubine salta col braccio alto e l’arbitro alle sue spalle, sicuramente ingannato concede il calcio di rigore suscitando veementi proteste da parte del Cherubine e del suo presidente Paolo Zago (in panchina). Sul dischetto si presenta Luca Dal Molin che spiazza Bonente e sigla la ventesima rete stagionale. Nei sei minuti di recupero solo confusione da una parte e dall’altra.

Luca Dal Molin, ha trasformato il rigore del definitivo pareggio.

Sule-Cherubine 2-2

Sule: Cisorio, Rinaldi, Bonomi, Lorenzoni, Campesato (1’st Vaccari), Ferrarese, Valente (23’st Lambardi), Santolin, Salerno, Carazzato (38’st El Mir), Dal Molin. All. Dall’Omo.

Cherubine: Bonente, Campolongo, Signoretto, Donadoni, Bernini, Olivieri, Corrias (34’st Borgato), Ferrarini, Pascaru (37’st Pace), Covassin. All. Cortese. Arbitro: Luca Vezzon di Legnago.

Reti: 38’pt Bedoni (C), 45’pt Valente (S), 24’st Covassin (C), 46’st Dal Molin (S). Note: espulsi 23’st Santolin (S) e 45’st Ferrarini (C).

Aggiungi un commento:

Questo sito web utilizza i cookie. 🍪
I cookie sono piccoli file di testo utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l’esperienza per l’utente. Chiudendo questo messaggio o continuando la navigazione ne accetti l’utilizzo (descritto nella nostra Cookie Policy).