Radio RCS

Radio RCS

L'Onda Veronese

Hoffenheim recupera e supera di misura l’Hellas. Niente amichevole a Rovereto con la Cremonese

Un buon Hellas esce sconfitto dal test match con il TSG Hoffenheim giocato in terra tedesca. Cioffi, per il match di 4 tempi di trenta minuti l’uno, parte con la formazione  3-5-2 che vede Montipò, in porta, Dawidowicz, Gunter e Ceccherini, in difesa, capitan Faraoni, Hongla, Ilic, Traméze e Lazovic, a centrocampo e Lasagna (foto)  con Henry davanti. Nel primo tempo è uno show di Kevin Lasagna che prima, al dodicesimo, si libera del difensore e, dal lato destro dell’area, con un sinistro micidiale trova l’incrocio dei pali opposto. Sul finire del tempo il raddoppio, ancora ad opera di Lasagna, che, da oltre trenta metri, lato sinistro del campo, batte imparabilmente il portiere di casa con un eurogol. Nei tempi successivi i gialloblù  calano vistosamente, e i tedeschi ne approfittano riaprendo la partita sul finire del secondo e ribaltandola nel terzo mini tempo. Nel terzo tempo cambia completamente la formazione gialloblù pur rimanendo 3-5-2. Berardi, a difesa dei pali, Cetin, Magnani e Amione, in difesa, Terraciano, Veloso, Sulemana, Barak e Retsos, a centrocampo, Djuric e Piccoli in avanti. Da segnalare il debutto, con i colori scaligeri, negli ultimi minuti, dell’ex atalantino Cortinovis entrato per Barak. Termina quindi con una sconfitta la penultima amichevole mentre, la società comunica che, la questura di Trento non ha concesso l’autorizzazione allo svolgimento dell’amichevole a Rovereto contro la Cremonese sabato 30, gara che invece si disputerà, porte chiuse, a Peschiera.

Aggiungi un commento:

Questo sito web utilizza i cookie. 🍪
I cookie sono piccoli file di testo utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l’esperienza per l’utente. Chiudendo questo messaggio o continuando la navigazione ne accetti l’utilizzo (descritto nella nostra Cookie Policy).