Radio RCS

Radio RCS

L'Onda Veronese

LA “VIE EN ROSE” DEL GARDA IN ARRIVO CON IL PALIO DEL CHIARETTO BARDOLINO DAL 31 MAGGIO AL 2 GIUGNO 2024

DEGUSTAZIONI VISTA, LAGO, AREA FOOD AL COPERTO, CONCERTI, ESCURSIONI E UNO
SPECIALE SPETTACOLO PIROTECNICO. ONLINE IL NUOVO SITO DEDICATO
AL VINO DELL’ESTATE.

Dal 31 maggio al 2 giugno degustazioni di uno dei vini rosati italiani più venduti al mondo vista lago di Garda. Il Palio del Chiaretto torna ad animare il lungolago di Bardolino con stand enogastronomici, mercatini e un’ampia area food al coperto. Ogni sera concerti live
nei pressi di Parco Carrara Bottagisio e al Porto. Tra le novità, escursioni a tema, l’omaggio pirotecnico “in rosa” alle Madri Costituenti della Repubblica e un sito tutto dedicato al Palio del Chiaretto (www.paliodelchiaretto.it).

Il lungolago bardolinese torna a tingersi di rosa con la 19° edizione del Palio del Chiaretto Bardolino vino fresco, elegante e delicato. Diciassette i punti vendita e degustazione del Bardolino Chiaretto Classico Doc e Spumante Doc gestiti direttamente dalle aziende produttrici della zona vocata La Rocca, più una casetta in Piazza del Porto che raggrupperà i vini vincitori del Concorso Enologico di riferimento. La “vie en rose” 2024 con camminamento e allestimenti a tema, vedrà anche decine di eventi collaterali tra cui concerti, musica itinerante, artigianato e uno speciale spettacolo pirotecnico il 2 giugno, Gocce di Luce, in omaggio alle Madri Costituenti della Repubblica Italiana. Ingresso libero tutti i giorni della manifestazione, dalle dieci e trenta di mattina fino a mezzanotte.

con storia, proposte wine&food, esperienze da provare e informazioni utili. La manifestazione, plastic-free e accessibile, è organizzata dal Comune di Bardolino e dalla Fondazione Bardolino Top.

Passeggiare sorseggiando con il (nuovo) kit degustazione.

Divenuto ormai iconico il kit degustazione da appendere al collo, con porta bicchiere rosa e un nuovo calice in vetro adatto all’assaggio dei vini proposti. Per passeggiare degustando il rosè tra le varie casette o ammirando il lago in tutta la sua bellezza. Il kit, venduto in tutti gli stand aderenti al costo di 5 euro, permette di muoversi agevolmente tra le proposte in degustazione di Bardolino Chiaretto Classico e Spumante Doc. Prezzo popolare di 2.5 euro per ogni token di assaggi. Il Palio del Chiaretto Bardolino si svilupperà da Punta Mirabello a Punta Cornicello, senza dimenticare il centro storico. A Parco Carrara Bottagisio torna l’ampia area dedicata ai concerti e al food con una tensostruttura in grado di ospitare più di 300 persone contemporaneamente. Il tutto per garantire ospitalità e comfort anche in caso di maltempo.

Non solo vino, il Palio del Chiaretto è anche buona gastronomia.

Il Palio del Chiaretto Bardolino diventa l’occasione per apprezzare con una vista lago mozzafiato gli abbinamenti enogastronomici, dagli antipasti al dolce, “in rosa” seduti, al coperto sotto la tensostruttura, a pranzo e cena. Tre i menù curati da Amo Baldo Garda, dall’Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione “Luigi Carnacina” e da De Gustibus Associazione Ristoranti e Bar. Oltre ai piatti tipici, tra cui prelibatezze a base di pesce di lago, salumi e formaggi, e primi piatti tradizionali, alcune chicche da assaggiare. Come gli gnocchi rosa, il pollo ruspante in saor con morbida polenta rosa o i tortelli di Valeggio sul Mincio “Riviera” con robiola, ricotta, formaggio Monte Veronese e polvere di limoni del Garda. Gettonati anche i cocktail studiati per l’occasione: cocktail d’Amore, alcolico e analcolico e il Chiarè.

Bardolino da scoprire e degustare.

Novità 2024 i percorsi, uno per ogni giorno di manifestazione, studiati per scoprire il territorio e le tipicità del lago di Garda (7 km per una durata di circa 3 ore). Il 31 maggio la proposta è di una camminata nell’antico borgo di Calmasino con arrivo alla cantina Villa Calicantus per una degustazione di vini biodinamici, accompagnati da prodotti fatti in casa e olio extravergine di oliva del Garda. Sabato 1° giugno passeggiata dal centro storico di Bardolino verso la collina alla scoperta della Strada del Vino con uno stop all’azienda Guerrieri Rizzardi per visita in cantina e una degustazione. Infine, domenica 2 giugno percorso dal centro storico di Bardolino con direzione collina per un piacevole itinerario nel verde. Chiusura con visita al frantoio Viola e degustazione di olio extravergine Garda.

Musica, eventi e uno spettacolo pirotecnico vista lago.

Uno degli elementi caratterizzanti del Palio del Chiaretto Bardolino è la proposta culturale e musicale trasversale aperta al pubblico. Il programma degli eventi inizia venerdì 31 maggio con l’inaugurazione ufficiale della 19° edizione Palio del Chiaretto (ore 18) e prosegue la sera con tre proposte musicali: al Porto con i Folkita, in Sala della Disciplina con Italian Opera Concerts (entrata a pagamento) e a Parco Carrara Bottagisio con Movie Project, viaggio nel tempo attraverso le più belle colonne sonore della storia del cinema. Il giorno successivo, sabato 1 giugno, l’intrattenimento musicale inizierà già alle 17 con la Old Pepper Jazz Street Band tra le vie del centro storico poi doppio concerto: al Porto con Dixieland style and blues e a tutto wing con la Jazzset Big Band Orchestra a Parco Carrara Bottagisio. Ricchissima la giornata di chiusura, domenica 2 giugno. Il palinsesto degli appuntamenti prevede un concerto in darsena con il duo acustico Malò & Alfie (ore 13), la sfilata delle Confraternite del Bardolino accompagnata dalla Banda Musicale del paese (ore 18) con investitura degli Ambasciatori del Vino Chiaretto Bardolino e la premiazione dei migliori vini. Vintage swing al Porto con i Vintage People (ore 20:30), secondo appuntamento con Italian Opera Concerts in Sala della Disciplina (ore 21) e gran finale a filo d’acqua (ore 23) con Gocce di Luce, spettacolo piromusicale sull’acqua dedicato alle 21 Madri Costituenti. Il 2 giugno 1946 gli italiani e, per la prima volta, come ci ha ricordato il film “C’è
ancora domani” di Paola Cortellesi, le donne italiane, vennero convocate alle urne per scegliere tra Repubblica e Monarchia ed eleggere i deputati dell’Assemblea Costituente.

«Il Palio del Chiaretto è ormai una certezza, un appuntamento nell’agenda di migliaia di turisti che trovano nella manifestazione un’accoglienza elegante e ricercata per conoscere direttamente cantine e aziende produttrici del vino Chiaretto. – le parole del presidente della Fondazione Bardolino Top, Ivan De Beni, che prosegue – La Fondazione Bardolino Top, oltre agli ingranaggi organizzativi, si impegna per apportare sempre elementi di novità. Lo abbiamo fatto quest’anno con un nuovo sito, proponendo escursioni con degustazioni dal centro storico alle colline, implementando i posti a sedere e combinando l’intrattenimento con cenni storici di italianità come lo spettacolo piromusicale del 2 giugno».

«Bardolino si veste di rosa e si trasforma nei giorni del Palio nella capitale del vino rosato: è un appuntamento molto atteso e anche in questa edizione siamo pronti ad accogliere i tantissimi estimatori del nostro Chiaretto, italiani e stranieri – ha sottolineato il sindaco di Bardolino, Lauro Sabaini –. Il Palio del Chiaretto è una manifestazione che è cresciuta moltissimo negli anni; oltre a promuovere il nome di Bardolino nel mondo, premia e valorizza l’impegno dei nostri produttori, che nella nostra incantevole terra coltivano un prodotto d’eccellenza e ci consegnano un vino che conquista subito chi lo assaggia».

Tutte le informazioni sul sito: www.paliodelchiaretto.it

Aggiungi un commento:

Questo sito web utilizza i cookie. 🍪
I cookie sono piccoli file di testo utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l’esperienza per l’utente. Chiudendo questo messaggio o continuando la navigazione ne accetti l’utilizzo (descritto nella nostra Cookie Policy).